Gianfranco De Gregorio
Gianfranco De Gregorio

Differenziarsi…? Ma quando mai!

Differenziarsi…? Ma quando mai!
Nel quartiere in cui abito è partita da qualche giorno la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti domestici.
Quando ci hanno consegnato i bidoncini e le buste colorate mi è sembrato di rivivere quelle sensazioni tattili e persino gli odori di quando andavo in cartolibreria con mia madre ad acquistare i quaderni e le matite per il nuovo anno scolastico (alzi la mano chi non ricorda volentieri quegli acquisti..!). Sono bastati pochi giorni e la magia dei ricordi e volata via, insieme ai buoni odori della cartoleria della mia infanzia.
Al loro posto quelli meno piacevoli e più attuali dei rifiuti dei miei vicini che invece di tenerseli in casa, hanno occupato il marciapiede con i loro variopinto corredo di bidoni e buste lacerate. E mentre i camion portavano via, senza alcun rimpianto, i vecchi e destabili cassonetti, autentici sobillatori dei peggiori istinti collettivi della nostra quotidianità, nuove e colorate esibizioni di inciviltà prendevano il loro posto sulla via.
Curioso no?! In un mondo in cui tutti vogliamo essere noi stessi, unici, irripetibili, individualisti, l'ultimo baluardo in difesa dell'omologazione sembra essere il bidone colorato dei rifiuti.
 
Mi resta solo un grande dubbio: in quale bidone si potrà mai gettare l'inciviltà?
Pubblicato il 29/11/08

I commenti:

Nicola De Gregorio, il 18/06/2009 alle 22:50, ha scritto:
Ciao. Volevo solo indicarvi una piccola imperfezione sul sito. Il link sul pulsante chi nella home page non è esatto (manca la querystring). Nelle altre pagine invece il link è corretto. Saluti.

Lascia un tuo commento:

Nome:
eMail (opz.):
Commento:
Solo per assicurarci che con sei un computer. Risolvi questo: + =