Edenio Rosati
Edenio Rosati

Giornalisti o megafoni?

Prima di scrivere, fate almeno una telefonata di controllo.

Da Repubblica, La Stampa ed altri prestigiosi organi di informazione apprendiamo che la Ryanair sta studiando la possibilità di avere anche i posti in piedi sui suoi aerei. Anzi il titolo de La Stampa è ancora più netto: "Su Ryanair si vola in piedi".
Nessuno degli articoli che ho letto parla di una cosa fondamentale che chiunque sia salito a bordo di un aereo sa. Anche un fox terrier, persino un giornalista dovrebbe sapere che le attuali regole non fanno alzare in volo neanche un aeroplano di carta se non sei allacciato alle cinture di sicurezza. Le normative internazionali sulla sicurezza del volo ti impedisco anche di alzarti e andare in bagno se non ci sono le condizioni necessarie. Chiunque abbia messo piede su una carlinga di aereo in procinto di decollare sa che le assistenti di volo passano più volte per assicurarsi che tu abbia le cinture allacciate, il tavolino chiuso, il sedile non reclinato.
Chiunque sia passato in mezzo ad una turbolenza un po' più sostenuta sa che è difficile anche stare seduti. I poveracci in piedi finirebbero il loro viaggio direttamente in ortopedia.
Un qualsiasi giornalista, dopo aver letto la notizia, avrebbe dovuto subodorare il puzzo di trovata pubblicitaria e fare una telefonata a qualcuno che ne capisce. Come ad esempio ha fatto l'ANSA che ha interpellato l'ENAC.
 
Ma forse chiedo troppo.

Mi viene in mente però che forse lo sanno benissimo, ma assecondano la trovata di Ryanair, nonostante si tratti di una bufala conclamata, per gli stessi motivi della compagnia aerea irlandese: vendere di più.
Ed io ci sono cascato con tutti e due i piedi.
Pubblicato il 10/07/09

Lascia un tuo commento:

Nome:
eMail (opz.):
Commento:
Solo per assicurarci che con sei un computer. Risolvi questo: + =