Siamo le cose che facciamo, siamo la passione che ci spinge.

Siamo un gruppo di persone, piuttosto ben assortito, con l'inesausta voglia di crescere ed imparare. Il nucleo attorno al quale gira l'azienda è formato da Gianfranco De Gregorio, Alida Manocchio, Edenio Rosati che, tanto diversi tra loro, hanno deciso molto tempo fa di unire le loro qualità e competenze in una società che proponesse la tecnologia in maniera semplice, efficiente, efficace. Tanti aggettivi che possiamo condensare in un solo termine: utile.
Tecnova nacque nell'ormai lontano 1992, quando internet era solo un balocco in mano a saccenti accademici. Da allora la strada della tecnologia si è fatta sempre più complessa ed al tempo stesso più esaltante. E più la tecnologia si complica e ramifica in mille rivoli superspecializzati, più il nostro compito di renderla utilizzabile dai nostri clienti diventa appassionante e gratificante.
Ci piace spesso sottolineare che i nostri curricula scolastici hanno un sapore poco informatico, ma ci hanno regalato un approccio umanistico alla tecnologia che ci rende davvero unici. In un mondo di sigle astruse, di termini informatici poco comprensibili, di protocolli innovativi destinati a sconvolgere il mondo ma che poi durano lo spazio di una stagione, lavoriamo perché il Cliente abbia ciò di cui ha bisogno ed impari ad usarlo (se proprio è necessario) senza neanche rendersene conto.
Ci piace essere un po' controcorrente e ci piacciono gli ossimori. Siamo umanisti digitali, non abbiamo neanche un ingegnere tra i nostri collaboratori fissi. Nulla contro gli ingegneri, ovviamente. Non è stata una scelta precisa, è capitato così. Ma forse è ancora più indicativo di una mentalità orientata al servizio e non al prodotto.

La tecnologia è il nostro strumento di lavoro ed è la creta che manipoliamo tutti i giorni. Ma noi non vendiamo la creta. Vendiamo ciò che dalla tecnologia riusciamo a inventare, creare, plasmare, sviluppare.
In sostanza mettiamo a disposizione le nostre conoscenze, la competenza, l'esperienza. Condiamo il tutto con la passione che ci muove da quasi vent'anni e dall'entusiasmo per un lavoro che amiamo fare tutti i giorni, per dieci ore al giorno, per sei giorni alla settimana.