Realizziamo siti internet, portali ecommerce e ne gestiamo i contenuti. Lo facciamo dappertutto, ma soprattutto dalle nostre parti: Termoli, Campobasso, Isernia, Vasto, Lanciano, Pescara. Insomma in Abruzzo e Molise, ma se ci chiamate dalle Marche o dalla Puglia arriviamo di corsa.

I contenuti

Parliamo allora di questi contenuti. Cosa sono alla fine? Potremmo banalizzare rispondendo 'testo' ed 'immagini'. E' una forzatura, ma non siamo tanto lontani. Almeno nei casi più comuni e frequenti. E' universalmente noto che il problema maggiore di Enti ed aziende non è nella realizzazione di un portale ma nel suo mantenimento ed aggiornamento. E se un sito non è fresco ed aggiornato è un sito morto. E nessuno vuole aver un morto in casa.
Tutti noi siamo capitati davanti a pagine che sbandierano notizie dell'anno prima, commenti su avvenimenti già passati alla storia o, ancora peggio, 'under costruction' infiniti. Non è un bel vedere. Pensate che sia solo un problema di immagine? Fosse anche così, sarebbe già un bel dramma. La rete si sta capillarizzando in tutte le nostre attività. Si sta trasformando da un modo diverso di guardare la realtà al modo principale di guardarla e giudicarla. Non discutiamo qui se sia giusto, certamente la nostra immagine su internet comincia a sovrapporsi alla nostra immagine tout court.
Ma le aziende e gli Enti non hanno tempo da dedicare al proprio sito o portale. Sono già impegnatissime a gestire il quotidiano. Non ne hanno le risorse, in molti casi non ne hanno le capacità. Allora interveniamo noi. Come?
In qualche caso siamo davvero l'ufficio stampa di un'azienda o di un Ente e ci comportiamo come se fossimo un loro ufficio distaccato occupandoci di tutto. In altri casi le nostre redattrici assistono il lavoro dei nostri clienti diventando parte integrante del loro ufficio 'relazioni'. In altri casi ancora siamo solo consulenti oppure ci occupiamo solo della pubblicazione online di materiale già redatto e corretto.
Le modalità sono tante, l'obiettivo è uno solo: garantire un'immagine online a entità che hanno molto da dire, che hanno necessità di dirlo, ma che non sono in grado di farlo.